skip to Main Content

interna

Preghiera del Milite

Padre mio,
Ti ringrazio per aver scelto anche me a compiere questo servizio,
Perché mi dai ogni giorno l’occasione di rendermi utile ai fratelli,
Perché posso condividere il dolore di chi soffre e la felicità di chi è salvato.
Padre mio,
Grazie per avermi insegnato a stare nel mondo in un modo diverso,
Non da spettatore per assistere,
Ma da attore che vive sulla sua pelle i drammi della comunità.
Padre mio, ti prego,
Guida la mia mente perché, anche in quei momenti concitati,
Quando la ragione lascia il posto alla paura ed al dolore,
Che io sappia salvare la vita di chi si è rivolto a me.
Ti prego,
Lascia che i miei occhi siano i Tuoi occhi, per leggere il cuore dei malati,
Che le mie mani siano le Tue mani, per lenire il dolore,
Che la mia bocca sia la Tua bocca,
per ridare fiducia con una parola ed un sorriso.
Ti prego infine Padre,
Fa che io possa sempre compiere questo servizio
Con l’umiltà di chi sa di essere solo uno strumento
Con la serietà di chi sa quanto è grande il bene di una vita da salvare.
Tutto questo Padre,
Ogni volta che la sirena suona,
Ogni volta che un malato attende.

Mario Azzali (Socio fondatore)

pubblica-valnure-foto-gruppo

Siamo a disposizione per qualsiasi informazione e necessità