interna

Storia della Nostra Fondazione - 1983

Dott. Francesco Soavi
Specialista in Medicina interna
Via Vittorio Veneto
Ponte dell’ olio

Nel 1982 ero medico dipendente della Casa di Cura di San Giacomo e mi resi conto nello svolgimento della mia attività presso il Pronto Soccorso del disagio per la popolazione derivante dal pressoché inesistente servizio di pronto intervento con ambulanza per il trasporto e la prima assistenza agli infermi e feriti: tale servizio era allora fornito da un soggetto privato che tra’latro ci donò la sua autolettiga quando la Pubblica Assistenza Val Nure iniziò l’attività. Detto per inciso in quegli anni i feriti e i portatori di patologie che richiedevano un intervento medico con urgente afferivano spesso con i propri automezzi in Pronto Soccorso della Casa di Cura che funzionava come piccolo ospedale dell’Alta Val Nure. Parlai di questa necessità per Ponte dell’olio e per l’intera vallata con il Prof Luraschi il quale mi mise in contatto con il Prof Cattani primario ortopedico dell’Ospedale di Fiorenzuola. Il Prof Cattani era anche Presidente della Pubblica Assistenza di Fiorenzuola e mi diede delucidazioni in merito all’organizzazione della loro associazione. Organizzai allora degli incontri con le associazioni presenti a Ponte dell’olio e l’Amministrazione Comunale mi diede la possibilità di effettuare questi incontri in un locale ubicato nella vecchia sede del Municipio. Durante queste animate serate furono sollevate, anche giustamente,alcune perplessità : il concetto del volontario applicato nel ambito sanitario non era ben comprensibile : era infatti una proposta del tutto nuova; sorsero molte titubanze e dubbi: come poteva una persona completamente all’oscuro delle più elementari nozione sanitarie presentare la propria assistenza ad un infortunato? Come poteva un milite essere nella sede PAV se aveva un’attività lavorativa? Devo inoltre precisare che fu determinante l’intervento del Parroco Don Dante Concari il quale comprese appieno la giustezza della mia proposta e ci prodigò affinchè potesse avere buon esito parlandone durante la Messa ai fedeli e sopratutto coinvolgendo(e questo fu un intervento importante e determinante per la fondazione per la Pubblica Assistenza Val Nure) gli obiettori di coscienza Ratti, Azzali e Trioli che prestavano il loro tempo presso la Parrocchia. Per non dilungarmi oltremodo ( sono comunque a disposizione per ulteriori chiarimenti) arriviamo al 1983. Dopo tante serate ed incontri, dubbi e infine certezze viene fondata davanti al notaio la Pubblica Assistenza Val Nure e quindi prese incarico il primo consiglio direttivo. Dal quel giorno iniziai ad effettuare i Corsi di Addestramento anche avvalendomi di altri specialisti ospedalieri e ricordo il contributo che mi forni la Pubblica Assistenza di Parma: tali corsi tenuti da me in qualità di direttore sanitario furono svolte in diverse serate in due cicli annuali anche nei comuni limitrofi (Bettola, Vigolzone).

Siamo a disposizione per qualsiasi informazione e necessità